Grazie al contributo di:

novità agenda
Home Filiano

Tradizioni

Modi di dire dialettali, filastrocche, proverbi, canti filianesi-aviglianesi, ecc...: una raccolta di realtà e sapienza contadina.

Briciole sul filo della memoria

Queste pagine sono il frutto di una ricerca scaturita dalla voglia, diventata poi piacere, di porsi sulle tracce del passato che vive nelle memorie.
Quelle tracce mobili che risiedono, di solito confuse e sopite, nella mente degli uomini, trasmesse di padre in figlio e che hanno il loro posto nella "rappresentazione di un passato collettivo"; quelle tracce che non hanno spazio negli archivi o nei testi di storia.

Desiderio di raccogliere e consegnare piccoli frammenti di quella realtà e sapienza contadina che, se pur prive di documentazione, ci permettono, attraverso le superstiti testimonianze orali, di conoscere il modo di pensare e di agire di quelle generazioni che, per secoli, vissero la civiltà rurale.
Un modo per far vivere quel passato, andandolo a cercare nella semplicità e nelle continuità degli atti quotidiani, nel rapporto primigenio tra uomo e uomo, uomo e lavoro, uomo e ambiente.

Il passato di una comunità fortemente permeata dai valori della famiglia, del lavoro, della fede, pur tra contraddizioni e lotte di sopravvivenza. E' quanto ci si propone con queste sezione: tentare di salvare, anche attraverso il dialetto, quelle tracce labili che possano dare storia ad un passato paesano, che sembra esserne privo.
La raccolta e la interpretazione, sicuramente incompleta di queste "briciole di passato" non sono state facili, perchè esse corrono sul tenue filo di quella memoria che il tempo tende a cancellare, e che abbiamo cercato di recuperare e fissare perchè patrimonio di tutti, perchè nostre radici.

Speriamo di essere riusciti in tale intento.
Se queste pagine serviranno come piccolo apporto alla conoscenza ed alla conservazione del patrimonio storico ed etico di una civiltà che ha espresso valori insostituibili, non avremo faticato invano.

Se, poi, una pagina potrà suscitare a qualche giovane, curiosità od interesse, ed a qualche anziano, ricordi od emozioni, saremo anche felici.

Fonti bibliografiche

  • Filiano… un Comune più giovane dei suoi figli, realizzato dagli alunni della classe 4ª (a. s. 2004-2005) della Scuola primaria di Filiano e coordinato dall’ins. Donatina Pace
  • Vito Bochicchio, T'arecuòrde... poesie, Tipografica Cartotecnica Lucana, 1979
  • Luigi Telesca, Glossario etimologico del dialetto aviglianese, Edizioni Ermes
  • Donato Sileo, Vocabolario della lingua in dialetto aviglianese tradotto in italiano, III° volume, Tip. Pisani & Iannielli, 2002
  • Donato Sileo, Costumi e tradizioni. Poesie in dialetto originale aviglianese, II° volume, 2000