Grazie al contributo di:

novità agenda
Home La Pro Loco Chi siamo Documenti

Modalità e norme per la elezione

ASSOCIAZIONE PRO LOCO FILIANO

Provincia di Potenza

 

REGOLAMENTO

 

MODALITÀ E NORME PER LA ELEZIONE ALLA CARICA DI

CONSIGLIERE E REVISORE DEI CONTI

 

Art. 1

1. Possono candidarsi alla carica di Consigliere e Revisore dei Conti, i Soci maggiorenni che siano in regola con il versamento della quota sociale per l’anno in cui devono tenersi le elezioni e che non risultino morosi negli anni precedenti tale data.

 

Art. 2

1. Ciascun candidato deve sottoscrivere la propria dichiarazione di disponibilità a concorrere all’elezione, mediante compilazione di apposito modulo all’uopo predisposto ed allegato all’avviso di convocazione nonché allo stampato per l’eventuale Delega, che saranno recapitati al proprio domicilio.

 

Art. 3

1. Il modulo sottoscritto dal candidato dovrà pervenire nella Sede dell’Associazione entro i sette giorni antecedenti la data delle votazioni, (entro tale data dovranno essere in regola anche con il versamento della quota).

 

Art. 4

1. L’Elenco riportante le candidature sarà esposto nella Sede nei tre giorni antecedenti la data fissata per le votazioni, ed il giorno delle stesse nel Seggio in cui verranno espletate le operazioni di voto.

2. L’Elenco di cui al punto sopra sarà stilato secondo l’ordine alfabetico dei candidati.

3. Non è consentita la candidatura contemporanea alla carica di Consigliere e Revisore dei Conti.

4. La violazione al comma 3° comporterà l’ineleggibilità del candidato.

 

Art. 5

1. Le votazioni devono essere effettuate a scrutinio segreto.

2. Le schede di votazione ai diversi organismi devono essere di diverso colore.

3. E’ da considerare valido il voto che riporta il solo cognome del candidato, salvo nei casi di omonimia, per i quali è necessario riportare anche il nome, ed eventualmente l’anno di nascita.

4. La nomina degli eletti verrà decretata dal Presidente dell’Assemblea, letto il verbale della Commissione Verifica Poteri ed Elettorale.

 

Art. 6

1. L’Assemblea Generale dei Soci, quale primo atto, nomina il Presidente ed il Segretario per lo svolgimento della stessa, anche con voto palese.

 
Art. 7

1. L’Assemblea Generale dei Soci dopo l’insediamento del Presidente e del Segretario, nomina la Commissione Verifica Poteri ed Elettorale, che dovrà essere composta da non meno di tre persone ed in ogni caso, sempre in numero dispari.

2. Quale primo atto, la Commissione di cui al punto 1°, nomina al suo interno il Presidente, il Segretario e gli scrutatori.

3. E’ compito della Commissione verificare la regolarità dei partecipanti alle votazioni (candidati maggiorenni, data iscrizione, Deleghe, situazione contributiva ecc.).

4. Per le operazioni di spoglio, gli scrutatori avranno cura di indicare sia i nominativi dei candidati che le preferenze ottenute, stilandone relativa graduatoria.

 

Art. 8

1. Di tutte le operazioni effettuate, la Commissione avrà cura di redigere apposito verbale, sottoscritto da tutti i componenti e consegnarli al Presidente dell’Assemblea.

 

Art. 9

1. Per l’elezione alla carica di Consigliere, le preferenze in scheda non possono superare il numero di 7.

2. Per l’elezione alla carica di Revisore dei Conti, le preferenze in scheda non possono superare il numero di 3.

 

Art. 10

NORMA FINALE

Il presente Regolamento è stato approvato dal Consiglio Direttivo in forma straordinaria l’anno 2009 mese di marzo il giorno dodici presso la Sede sociale, in Viale 1° maggio - Filiano.

 

Scarica il REGOLAMENTO - MODALITÀ E NORME PER LA ELEZIONE